January 27, 2023
Come vedere i finanziamenti in corso Intesa Sanpaolo

Come vedere i finanziamenti in corso Intesa Sanpaolo?

Finanziamenti Intesa San Paolo: tutto quello che c’è da sapere

Intesa San Paolo è un istituto bancario italiano di fama internazionale che nasce nel 2007 dalla fusione di Banca Intesa S.p.A e San Paolo IMI S.p.A e la cui sede legale è collocata nella città di Torino. Si tratta del principale gruppo bancario italiano, leader del settore per quanto riguarda il numero di sportelli e per numero di utenza.

Uno dei principali punti di forza di Intesa San Paolo consiste nella notevole convenienza dei piani di finanziamento offerti che comprendono soluzioni particolarmente convenienti e molto versatili. I finanziamenti proposti da Intesa San Paolo alle imprese e ai singoli utenti sono universalmente riconosciuti come tra i più convenienti e competitivi tra quelli disponibili e prevedono formule molto variegate in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza. Con Intesa San Paolo è possibile ottenere accordi di rateizzazione per le spese effettuate e per il saldo dei debiti oltre alla possibilità di vedersi riconoscere prestiti particolarmente convenienti come, ad esempio, il prestito 180 mesi Intesa San Paolo, oppure il prestito 15 anni Intesa San Paolo.

Come si fa a sapere quanti finanziamenti ho in corso?

Se si è già cliente di Intesa San Paolo è possibile visualizzare tutti i piani di finanziamento sottoscritti con la banca in pochi e semplici passaggi. Sul proprio profilo utente personale basterà selezionare la voce I Miei Finanziamenti per poter visionare un resoconto dettagliato di tutti i prestiti sottoscritti a proprio nome con Intesa San Paolo e tutti i relativi dati. In questa sezione sarà possibile consultare tutti i parametri e le caratteristiche che caratterizzano gli accordi stipulati, con lo storico delle rate pagate che viene costantemente aggiornato e tutte le informazioni riguardanti il piano di ammortamento e l’eventuale presenza di servizi aggiuntivi collegati al prestito che vengono opportunamente segnalate. È possibile visualizzare la data nella quale l’accordo è stato stipulato, l’importo totale da saldare così come la somma già rimborsata. Vengono anche segnalate immediatamente le rate prossime alla scadenza con il relativo importo.

Se sono stati sottoscritti uno o più accordi di finanziamento con un’altra banca o con un istituto di credito e si desidera accedere ai servizi di risparmio e di finanziamento di Intesa San Paolo, è possibile ottenere un resoconto riguardante tutti i prestiti attivi a proprio nome e il loro stato in essere richiedendo una visura direttamente al Crif. Il Crif è un’agenzia specializzata che gestisce Eurisic, l’enorme banca dati di informazioni creditizie che racchiude tutti i dati riguardanti le operazioni di finanziamento e le transizioni finalizzate dalle banche e dagli istituti di credito. Su questo documento verranno riportate tutte le informazioni riguardanti prestiti, mutui e finanziamenti attivi a proprio nome, e si potrà prendere visione della somma del debito complessivo non ancora saldato.

Come funziona rateizza di Intesa San Paolo?

Grazie ai finanziamenti e ai servizi di risparmio di Intesa San Paolo è possibile rateizzare le proprie spese, spalmandole in piani di rateizzazione che possono andare da 3 a 6 mesi a tasso zero. Questa offerta, denominata SpensieRata, è valida ancora fino al 31 dicembre e per richiedere questo tipo di piano finanziario non è necessarie fornire spiegazioni, né alcun tipo di giustificazione. In particolare, grazie a questo piano di finanziamento è possibile rateizzare gli oneri finanziari assunti, anche quelli che sono già stati saldati.

Inoltre possono essere rateizzati i contributi condominiali, i pagamenti di prestazioni mediche, le bollette di casa, le spese necessarie a finalizzare l’acquisto di uno smartphone, di un computer o di un’automobile, così come quelle per le utenze. In questo modo è possibile acquistare beni o servizi non appena se ne presenti la necessità, senza dover aspettare di recuperare la somma necessaria. Una volta finalizzato l’accordo sarà subito disponibile sul proprio conto corrente la somma di denaro pattuita, che potrà quindi essere utilizzata per completare l’acquisto.

Grazie ai finanziamenti bancari offerti da Intesa San Paolo è possibile rateizzare anche il saldo delle carte di credito, con soluzioni che prevedano rate mensili fisse, a cui vanno aggiunte le somme necessarie a pagare gli interessi maturati sul debito. Queste soluzione può essere eseguita anche su carte di credito aziendali, e costituisce soltanto una delle opzioni di credito e di finanziamenti che Intesa San Paolo offre alle imprese. Per poter proseguire è necessario possedere un conto corrente dal quale potranno essere recuperate, di volta in volta, le somme necessarie per il pagamento delle rate.

Come funziona il prestito Xme Intesa San Paolo?

Sono in molti a cercare un prestito personale a tasso zero che sia semplice da attivare e che non riservi sorprese. Il prestito Xme di Intesa San Paolo è perfetto in tal senso visto che si tratta di un prodotto della banca pensato per facilitare il cliente. Questo prestito personale di Intesa San Paolo è richiedibile in tutte le filiali della banca. Se si preferisce fare tutto online, è possibile attivare il prestito anche tramite app o direttamente sul sito ufficiale di Intesa San Paolo. Prima di richiedere il prestito, è bene informarsi leggendo il documento informativo apposito contenente le condizioni offerte alla generalità della clientela. Il file è scaricabile tramite app o sito web, ma si può avere il documento anche in forma cartacea recandosi in una filiale. Il prestito Xme di Intesa San Paolo è molto simile ad altri prodotti finanziari proposti dalla banca negli anni scorsi, ma si tratta di una versione ancora più semplificata e su misura per la clientela. Infatti, Xme è un prestito personale di Intesa San Paolo richiedibile da un vasto numero di persone con esigenze molto varie. Come evidenziato dal nome, si tratta di un prodotto finanziario di facile gestione e utilizzo. I requisiti richiesti da Intesa San Paolo per il finanziamento non sono restrittivi, ragione per cui risulta accessibile e molto utile a tante persone. Possono richiedere il prestito personale di Intesa San Paolo Xme tutti i residenti in Italia facenti parte della fascia di età compresa tra i 18 anni e gli 80 anni. Un altro vantaggio notevole di questo prodotto finanziario consiste nel fatto che non è necessario essere clienti della banca per ricevere il prestito. Con Xme è possibile richiedere un prestito di 2500 euro a Intesa San Paolo rimborsabile comodamente e con molto tempo a disposizione. Naturalmente vanno presentate delle garanzie, tra cui un documento di reddito valido che attesti che si è lavoratori dipendenti o autonomi oppure pensionati con un’entrata fissa a disposizione. La concessione del prestito è comunque subordinata all’approvazione di Intesa San Paolo che si riserva di valutare caso per caso. Xme è un prestito di 120 mesi di Intesa San Paolo, con una durata minima di 36 mesi. Per concludere, si tratta di un prodotto finanziario pensato per la clientela con una gestione facilitata e semplice per tutti.