February 26, 2024
Case prefabbricate in legno: Una scelta vicina all'ambiente

Case prefabbricate in legno: Una scelta vicina all’ambiente

Comprare una nuova casa è una sorta di svolta nella propria vita. Un passo fondamentale che condiziona profondamente il proprio stile di vita, cambiandolo in maniera radicale. Per questo motivo è importante scegliere una casa che sia affine al proprio modo di essere, per non snaturare la propria personalità. Una delle migliori opzioni per coloro che amano l’ambiente e che vogliono fare una scelta sostenibile è sicuramente la casa prefabbricata in legno.

 

Esistono diverse tipologie di case prefabbricate in legno di alta qualità ed efficienza energetica, sono anche davvero interessanti dal punto di vista del design. Molte di queste riprendono lo stile nordico dal quale provengono le idee legate alla sostenibilità ambientale, e sono create per adattarsi perfettamente con il paesaggio circostante senza arrecare troppo danno al suolo. In questo articolo vedremo perché le case prefabbricate in legno sono migliori in fatto di sostenibilità e anche di risparmio.

 

Cosa rende una casa prefabbricata in legno green

 

Un tempo si potevano vedere queste tipologie di abitazioni in legno nelle località di villeggiatura o vacanza: si trattava infatti di una soluzione conveniente e veloce da realizzare durante gli anni ’60. Oggi le nuove tecnologie propongono materiali innovativi e metodologie all’avanguardia per la costruzione di vere e proprie abitazioni, adatte a tutti i tipi di climi e stagioni.

 

Sul mercato si possono trovare modelli innovativi e di lusso di case prefabbricate in legno, che sono in genere più economiche e più sostenibili delle classiche case in muratura. La sostenibilità ambientale è un tema che ormai tocca tutti noi: le case prefabbricate possono essere una vera e propria rivoluzione all’interno del mercato immobiliare poiché sempre più persone sono sensibili a temi come consumi e sostenibilità. D’altra parte, le case prefabbricate sono realizzate in legno, un materiale altamente resistente, durevole e che è in grado di ridurre i consumi energetici attraverso la sua capacità di assorbire e rilasciare l’umidità.

 

Un’altra caratteristica che rende le case prefabbricate un’ottima soluzione sia per l’ambiente che per l’economia riguarda la capacità di adattarsi a ogni contesto: il legno possiede un alto grado di isolamento termico nonché elevati standard in durata nel tempo, sicurezza e comodità. L’isolamento termico consente di risparmiare notevolmente sui riscaldamenti e quindi anche di consumare meno, facendo un favore all’ambiente.

 

Cosa sapere prima di acquistare una casa prefabbricata

 

Come abbiamo detto, il legno di una casa prefabbricata può aiutare a contrastare l’umidità, ma se si è scelto un terreno o una zona particolarmente umida è bene fornire questa informazione alla ditta costruttrice che provvederà a minimizzare il problema. Il terreno è una discriminante fondamentale nella scelta di una casa prefabbricata in legno e deve essere:

  • edificabile
  • privo di vincoli territoriali o divieti di costruzione
  • senza pendenze o morfologie particolari
  • privo di friabilità.

 

La casa prefabbricata in legno viene posizionata su fondamenta in cemento armato che vanno inserite in un terreno che sia solido. Come afferma Faber Energy, prima di acquistare una casa prefabbricata in legno dovrete senza alcun dubbio rivolgervi a un geometra o un architetto per la realizzazione del progetto oppure a una ditta che opera nel settore: in questo modo sarà possibile iniziare i lavori e assicurarsi di avere il meglio per il proprio presente e per il futuro.

 

Una casa prefabbricata in legno si riconosce dal design particolare che ricorda le baite di montagna, ma i modelli sono personalizzabili. Questo tipo di abitazioni ecocompatibili sono realizzate con strumenti all’avanguardia di bioedilizia, resistenti, comode e isolate, in grado di ridurre il più possibile l’impatto ambientale.