Analisi Enea/1 – Consumi energia: +1,3% nel 2017. Le rinnovabili toccano l’87%

Il record delle fonti pulite raggiunto il 21 maggio, i soli eolico e solare hanno raggiunto il picco del 70% il 17 aprile

e-gazette.it
2018-04-16

Il 2017 ha registrato consumi finali di energia in aumento (+1,3% rispetto al 2016, in linea con il +1,5% del Pil) ed emissioni di CO2 in leggero calo (-0,5%) grazie soprattutto al contributo di settori come la generazione elettrica (-5%) e i trasporti (-2,2%).

L’Enea ha pubblicato l’Analisi trimestrale del sistema energetico italiano che prende in esame i dati del quarto trimestre 2017 e fa un consuntivo dell’intero anno.

Boom delle rinnovabili - Nuovi massimi storici si rilevano per le rinnovabili sul totale dei consumi elettrici: eolico e solare hanno raggiunto il picco del 70% su base oraria (17 aprile 2017) e l’insieme delle fonti rinnovabili elettriche dell’87% (21 maggio). Tuttavia, il trend di crescita non è in linea con gli obiettivi al 2030.

Prezzi energetici in calo - I prezzi dell’energia elettrica sono stati stimati in leggero calo, fino al 2% nella fascia di consumo medio-alta, grazie soprattutto alla riduzione degli oneri di sistema che ha compensato il rialzo dei prezzi all’ingrosso. Tuttavia i prezzi in Italia restano ai massimi tra i Paesi Ue. (continua)

 

 

Seguici su Newsletter o con i feed RSS: