Turismo, Alta Val di Cecina: Nuovi strumenti a servizio del Turismo

Venerdì 16 Marzo, presso la Saletta del Circolo di Larderello, verranno presentati i nuovi strumenti e progetti dei Comuni dell’area geotermica tradizionale per fare rete nel campo del turismo.

CoSviG
Ufficio Stampa CoSviG Scrl
2018-03-13

Si terrà Venerdì 16 Marzo p.v. presso la Saletta del Circolo di Larderello (PI), in Via Renato Fucini 19, a partire dalle ore 10.00, la presentazione dei “Nuovi strumenti a servizio del turismo”.

L’incontro, - rivolto agli operatori del settore e alla stampa -, è organizzato con la collaborazione di CoSviG – Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche, e avrà come tema i “Progetti e strumenti di valorizzazione e di promozione territoriale dell’area geotermica tradizionale” e segue l’annuncio – dato in occasione della presentazione della guida “Toscana – Le Colline del Vapore” a Firenze – del progetto di un “prodotto turistico omogeneo” avente come denominatore comune proprio la geotermia.

Un primo passo, questo, che inizialmente coinvolgerà, i Comuni dell’area geotermica cosiddetta “tradizionale” o “storica”, e, in particolare i Comuni di Castelnuovo Val di Cecina, Monterotondo M.mo, Monteverdi M.mo, Montieri, Pomarance e Radicondoli.

Parteciperanno inoltre il Consorzio Turistico Val di Cecina e Net7, Viatoribus, il Sistema Camerale della Toscana, il Progetto Terre di Pisa, le Unioni Montane dell’Alta Val di Cecina (Centro Educazione Ambientale Alta Val di Cecina) e delle Colline Metallifere (Il Parco delle Colline Metallifere Grossetane).

Protagonisti saranno – leggiamo da programma - “i progetti integrati di valorizzazione territoriale dell’area geotermica tradizionale; il nuovo programma su escursioni, eventi ed attività 2018 ed il nuovo sistema escursionistico in Alta Val di Cecina e nell’area geotermica tradizionale; i portali turistici come strumenti integrati per la promozione della sentieristica culturale e naturalistica; la guida turistica di Viatoribus, “Toscana – Le Colline del Vapore”, itinerari, persone, luoghi, esperienze, da vivere nell’area geotermica”; il binomio Turismo e Geotermia come prodotto turistico omogeneo di interesse regionale”.

E proprio la Regione Toscana, con l’Assessorato al Turismo sarà la protagonista, con la partecipazione – ancora in attesa di conferma – dello stesso assessore Stefano Ciuoffo.

Al termine dell’incontro è prevista la degustazione di prodotti tipici del territorio a cura della Comunità del Cibo a Energie Rinnovabili della Toscana.

Per registrazioni ed informazioni sull’iniziativa: eventi@cosvig.it

Ufficio Stampa CoSviG Scrl


CoSviG – Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche – (www.cosvig.it) - attivo dal 1988, società a capitale interamente pubblico, detenuto dagli enti locali pubblici della zona geotermica tradizionale e di quella Amiatina, oltre che dalla Regione Toscana. Il Consorzio ha assunto oggi un ruolo di primo piano come braccio operativo dei propri soci per lo sviluppo sostenibile dei propri territori, impegnandosi nella valorizzazione della produzione e dell’utilizzazione delle energie rinnovabili e nello sviluppo socio-economico delle realtà presenti sui propri territori.


 

Seguici su Newsletter o con i feed RSS: