Mortalità in Toscana, nelle aree fragili e in quelle geotermiche: cosa sappiamo

Un’analisi delle disuguaglianze di salute presenti nella nostra Regione, con un focus sui territori geotermici spiegato da Daniela Nuvolone dell'Agenzia regionale di sanità

Greenreport.it
Greenreport.it
2018-06-08

Come noto la popolazione italiana gode di una delle aspettative di vita più alte al mondo,in particolar modo in Toscana dove gli indicatori di mortalità e morbidità sono tra i più bassi del paese: secondo quanto riferito dall’assessore regionale alla Salute, Stefania Saccardi, infatti, la Toscana «è tra le cinque regioni italiane con la più alta speranza di vita alla nascita. Le stime 2016 registrano un’attesa di vita media a 85,6 anni per le donne e 81,2 per gli uomini».

Eppure anche all’interno della nostra regione permangono delle disomogeneità, recentemente indagate dall’Agenzia regionale di Sanità (Ars) all’interno del report Le disuguaglianze di salute in Toscana. Come si argomenta nel report, si tratta di disuguaglianze «che sono innanzitutto territoriali, ma che generalmente sono imputabili al basso livello d’istruzione e, in generale, ad un alto indice di deprivazione materiale»...(continua)

 

Seguici su Newsletter o con i feed RSS: