Lavoro e Formazione: Con RETe EquA, CoSviG guida la formazione dei professionisti della sostenibilità del domani.

Lavoro e Formazione: Con RETe EquA, CoSviG guida la formazione dei professionisti della sostenibilità del domani.

Da sinistra a destra: Mascagni (Assoservizi), Savelli (Heimat), Gonzi (CoSviG), Bramerini (CNA), Amidei (GES)

Si è tenuta il 10 Aprile, presso la CNA di Grosseto la conferenza stampa di presentazione del programma formativo di RETe EquA. Un progetto che guarda al futuro, mirando a valorizzare il capitale umano per favorire occupazione e creazione d’impresa. Con un focus particolare sulla sostenibilità ed efficienza energetica.

CoSviG
Ufficio Stampa CoSviG Scrl
2018-04-11

Ad introdurre la conferenza è stato il Direttore di CNA Grosseto, Annarita Bramerini che ha riaffermato la necessità di sostenere percorsi formativi di questo tipo come "uno degli obiettivi che CNA Grosseto persegue attraverso CNA Servizi, una delle società del sistema".

Il progetto che tutto il partenariato si è aggiudicato, - esteso ad un’area vasta caratterizzata dalla sensibilità alla valorizzazione delle fonti energetiche rinnovabili e all’efficientamento energetico - mostra una consistente innovatività nella formazione di specialisti delle reti di distribuzione di energia geotermica e di gas naturale.”

Così Marco Gonzi, responsabile del settore Formazione di CoSviG Scrl (Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche) introducendo RETe EquA ai giornalisti intervenuti.

Un progetto che, partendo dalle esigenze del tessuto economico delle aree interessate vuole creare concretamente nuove opportunità.

Sia i percorsi di qualifica professionale che quelli rivolti al potenziamento delle vocazioni imprenditoriali sono pensati, per offrire una reale occasione di professionalità in spazi di mercato che presentano ampie possibilità di crescita.” ha riaffermato.

Quella di GES” ha dichiarato a questo proposito Roberto Amidei, direttore di GES-GeoEnergy Service, la società a capitale pubblico che gestisce i principali teleriscaldamenti nei comuni dell’area geotermica toscana “è una realtà complessa e in crescita. La ricerca di professionalità multidisciplinari è una parte importantissima della nostra strategia aziendale. Accanto alle figure tradizionali quali saldatori, meccanici ed idraulici, appare irrinunciabile – sopratutto in contesti da un’ampia estensione geografica - il ricorso all'automazione industriale e la conseguente necessità al ricorso a professionalità dotate anche di conoscenze avanzate in campo informatico e di automazione industriale".

GES, infatti, al momento in cui scriviamo amministra reti di teleriscaldamento per 150 km di estensione, con una volumetria riscaldata di circa 1mln di metri cubi destinati, nei prossimi 3 anni ad incrementarsi di ulteriori 650mila, ovvero quasi raddoppiando la dimensione attuale.

Giovanni Mascagni Direttore Agenzia Formativa di Assoservizi, parlando delle azioni rivolte alla imprenditorialità del progetto, ha evidenziato l'importanza "creare un sentimento positivo, un clima favorevole alla nascita di nuove idee imprenditoriali che vadano oltre il piccolo recinto territoriale, e che possano trovare sbocco anche oltre".

Dello stesso avviso anche Leonardo Savelli, intervenuto per conto di Heimat Servizi Ambientali che ha voluto manifestare la soddisfazione per essere parte di un progetto che mira a creare professionalità che possano trovare sbocchi occupazionali ed imprenditoriali più vasti.

 

Per maggiori informazioni sul progetto e sui corsi:
CoSviG Scrl
Formazione, Sede di Larderello
Via Carducci 4
Tel. ‪+39 0588 67 856

 

Ufficio Stampa CoSviG Scrl


CoSviG – Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche – (www.cosvig.it) - attivo dal 1988, società a capitale interamente pubblico, detenuto dagli enti locali pubblici della zona geotermica tradizionale e di quella Amiatina, oltre che dalla Regione Toscana. Il Consorzio ha assunto oggi un ruolo di primo piano come braccio operativo dei propri soci per lo sviluppo sostenibile dei propri territori, impegnandosi nella valorizzazione della produzione e dell’utilizzazione delle energie rinnovabili e nello sviluppo socio-economico delle realtà presenti sui propri territori.


RETE EQUA ESSENTIALS

Il Progetto

RETe EquA (acronimo per Risorse Energetiche dalla Terra: Energie per la Qualità Ambientale), si colloca nell’ambito di GiovaniSì (www.giovanisi.it) e rientra nei progetti formativi strategici relativi alla filiera della Meccanica e Energia finanziati con il POR Obiettivo “Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione” FSE 2014-2020.

Territorialmente, copre i territori delle province di Siena, Grosseto e Livorno, ma anche – per il ruolo di capofila di CoSviG –, di fatto, le aree interne della Provincia di Pisa, in particolar modo quelle geotermiche.

Progetto che arriva ad interessare – leggiamo - “un’area vasta caratterizzata dalla sensibilità alla valorizzazione delle fonti energetiche rinnovabili e all’efficientamento energetico”.

 

Partnership

L’iniziativa ha visto una pluralità di partner di primo piano:

  • CoSviG Scrl (capofila)
  • CNA Servizi
  • Assoservizi Srl
  • Scuola Italiana Turismo
  • Provincia di Livorno Sviluppo
  • Autorità Portuale di Livorno
  • Fondazione ITS Energia e Ambiente
  • Geo Energy Service SpA
  • Università di Pisa
  • Ente Senese Scuola Edile
  • Associazione CORAli
  • Heimat Servizi Ambientali

Sono già aperte le iscrizioni per il primo dei corsi formativi previsti, ovvero “Tecnico della programmazione, assemblaggio e messa a punto di impianti termoidraulici”

LINK: https://goo.gl/jGMNje

 

Dettagli

I percorsi di RETe EQuA rientrano nei progetti formativi strategici relativi alla filiera della Meccanica e Energia finanziati con il POR Obiettivo “Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione” FSE 2014-2020.

L’obiettivo principale è quello di qualificare figure professionali strategiche e di aggiornare il capitale umano operante nella Macroarea della Meccanica ed Energia, con particolare riferimento al contesto  industriale della filiera produttiva dell’energia (gestione e manutenzione degli impianti energetici), attraverso la realizzazione di percorsi di qualifica finalizzati all’inserimento lavorativo e di attività e servizi a supporto della creazione di impresa e di lavoro autonomo.

Il percorso di qualifica interamente gratuito per “Tecnico della programmazione, assemblaggio e messa a punto di impianti termoidraulici” (Figura 392 del Repertorio Regionale) sarà attivato su Siena-Colle di Val d’Elsa (1° Edizione) e Livorno (2° Edizione). Prevede 12 posti disponibili per ciascuna edizione, avrà una durata complessiva di 686 ore di cui 356 ore di aula, 300 ore di stage in aziende del settore, 30 di orientamento. La frequenza è obbligatoria, ed al termine verrà rilasciato un attestato di qualifica regionale di 4° livello EQF, previo superamento di un esame finale.

I percorsi e servizi integrati per la creazione di impresa e lavoro autonomo saranno attivati su Grosseto con una edizione per partecipanti con età sino a 29 anni (edizione junior) ed una edizione per partecipanti con età minima 30 anni (edizione senior). Le edizioni avranno ciascuna una durata 104 ore complessive e si struttureranno su eventi organizzati in forma di seminario, matching, workshop. Affronteranno tematiche legate all’innovazione di prodotto e di processo legate al settore dell’energia, nonché al risparmio energetico e all’impiego delle fonti energetiche meno impattanti, tratteranno di business plan, marketing, diritto di impresa ed offriranno coaching e servizi di accompagnamento. Al termine sarà rilasciato un attestato di frequenza. I percorsi saranno interamente gratuiti.


 

Seguici su Newsletter o con i feed RSS: