In Toscana nasce il primo impianto geotermico a bassa temperatura

Non solo geotermia ad alta entalpia, come quella di Enel Green Power.

Federdat
Silvia Pieraccini
2017-04-20

In Toscana, terra di lunga tradizione geotermica, si avvicina il debutto tricolore della geotermia a media entalpia, con temperatura del fluido tra 90 e 150 gradi, a opera della società toscana Magma Energy Italia, controllata da Graziella Green Power (Gruppo Graziella della famiglia aretina Gori) e partecipata dalla canadese Alterra Power corporation.
Magma Energy ha appena ottenuto dalla Regione Toscana, dopo un iter lungo più di due anni, la pronuncia positiva di compatibilità ambientale al progetto di perforazioni esplorative da realizzare nel Comune di Castelnuovo Val di Cecina (Pisa), tassello del permesso di ricerca “Mensano”.ità massima di 3.500 metri, anche se si prevede di intercettare livelli geotermici produttivi a partire da circa 2.200 metri. I lavori di perforazione, realizzati con una tecnologia innovativa sviluppata da General Electric- Oil&Gas nello stabilimento fiorentino del Nuovo Pignone, partiranno tra qualche mese, in tandem con...(continua sul Sole24Ore) (continua su Federdat)

 

Seguici su Newsletter o con i feed RSS: