Impianti geotermici: sì al decreto, emendamento su tempi premialità

La Conferenza delle Regioni del 21 dicembre 2017 ha espresso parere favorevole - ma condizionato all'accoglimento della proposta emendativa consegnata al Governo lo stesso giorno in sede di Conferenza Stato-Regioni - in merito al decreto che prevede dei premi per gli impianti geotermici che hanno introdotto tecnologie avanzate.

Regioni.it
Regioni.it
2018-01-09

La Conferenza delle Regioni del 21 dicembre 2017 ha espresso parere favorevole - ma condizionato all'accoglimento della proposta emendativa consegnata al Governo lo stesso giorno in sede di Conferenza Stato-Regioni - in merito al decreto che prevede dei premi per gli impianti geotermici che hanno introdotto tecnologie avanzate. In particolare si chiede la modifica sui tempi di realizzazione degli impianti geotermici innovativi con la possibilità di accedere agli incentivi previsti dalla legge, ricordando che gli “impianti geotermoelettrici tecnologicamente avanzati” sono iscritti al registro sulla base del riconoscimento del carattere delle risorse geotermiche. Quindi i 51 mesi più 6 che sarebbero congrui nella possibilità di aprire subito i cantieri si riducono fortemente a causa dei tempi per completare tutte le procedure autorizzative. La Conferenza delle Regioni ritiene quindi necessario intervenire con una disposizione specifica che a costo di un’ulteriore penalità permetta però di tenere conto di tali tempi...(continua)

 

Seguici su Newsletter o con i feed RSS: