Geotermia, richiesta di “protezionismo” a Enel Green Power

Le aziende pressano il colosso dell’energia sulle manutenzioni. DaI sindaci ultimatum ai dirigenti, a breve è attesa la risposta

Il Tirreno Online
a.q.
2018-03-08

Non è ancora il momento di “essere sul piede di guerra”, ma poco ci manca. Dipenderà molto dalle risposte che aziende e Comuni riceveranno dalla riunione che i vertici Enel Green Power faranno dopo le richieste avanzate in un incontro piuttosto acceso dell’altro giorno a Pomarance. La necessità degli imprenditori e dei territori geotermici al colosso dell’energia è chiara: in un momento di stallo per la costruzione di nuove centrali, parte della manutenzione degli impianti sia affidata a imprese locali. Una sorta di “protezionismo” che aiuterebbe a tirare avanti le aziende, sperando che arrivino giorni migliori...(continua)

 

Seguici su Newsletter o con i feed RSS: