Geotermia: "Cattedrali del silenzio", la nuova mostra di Fabio Sartori a Massa Marittima

Geotermia: "Cattedrali del silenzio", la nuova mostra di Fabio Sartori a Massa Marittima

Fabio Sartori, dipendente Enel Green Power e fotografo

“Cattedrali del Silenzio”, un titolo che già evoca il contenuto: è la nuova mostra di Fabio Sartori, dipendente Enel Green Power e fotografo, che sabato 13 gennaio, alle ore 17:00, presso la Galleria Spaziografico in via Goldoni 20 a Massa Marittima, inaugurerà questa rassegna fotografica di grande suggestione dedicata alla geotermia toscana.

Enel Green Power
Riccardo Clementi
2018-01-10

Al taglio del nastro, oltre all’autore Fabio Sartori e al curatore della mostra Gian Paolo Bonesini, saranno presenti il Sindaco di Massa Marittima Marcello Giuntini, il Sindaco di Monterotondo Marittimo Giacomo Termine e la responsabile Enel Green Power area geotermica Lago Boracifero Sara Montomoli.

Fabio Sartori, che ha già fatto parlare di sé con mostre e premi vinti in varie parti d’Italia e della Toscana, espone così nel suo paese di residenza, Massa Marittima, focalizzando la sua attenzione su un tema tanto originale quanto complesso: la geotermia e la sua presenza tecnologica che interagisce con l’ambiente e la natura.

Per l’importante messaggio di sostenibilità e arte che rappresenta, la mostra di Sartori è patrocinata dal Comune di Massa Marittima, dall’Unione Montana dei Comuni delle Colline Metallifere e da Enel Green Power, soggetti impegnati nel valorizzare una risorsa più unica che rara della Toscana, fonte di energia rinnovabile e di calore carbon free ma anche di storia, cultura, tradizione e arte.

Le opere sono di grande formato e di forte impatto: Sartori nei suoi scatti riesce a fermare il tempo e lo spazio, a cogliere la maestosità delle architetture industriali che interagiscono con la figura umana, così piccola al confronto, e con un ambiente naturale di grande fascino. Sono scatti unici che colgono di sorpresa e raccontano di silenzio e meraviglia. La mostra rimarrà aperta con ingresso libero dal 13 gennaio al 1° febbraio 2018, con orario 16.00.-19.00.

 

Seguici su Newsletter o con i feed RSS: